La giornata tipo del Community manager

di Martina Ventura

Tra le varie e recenti professionalità legate al web 2.0, troviamo quella del Community manager, uno dei mestieri più richiesti e più in crescita oggi. Ma chi è e cosa fa esattamente un Community Manager?

Se si cerca la voce su Wikipedia si ha il piacere di imbattersi in una pagina davvero completa e dettagliata, e ne riporto qui una piccola parte:

– Il community manager  è un addetto alla gestione di una comunità virtuale con i compiti di progettarne la struttura e di coordinarne le attività […].Il community manager inizialmente progetta la struttura della comunità e gli eventi, sceglie gli strumenti, i servizi, le categorie di discussione e se necessario, al fine di creare un ambiente in cui i membri si sentano liberi e sicuri di esprimersi, di dialogare, di comunicare, di collaborare, senza paura di essere giudicati o male interpretati, cosa che alla fine contribuisce alla crescita e allo sviluppo di una buona comunità virtuale. – Tutto chiaro?

Un community manager quindi amministra, modera e monitora blog, forum, social media utilizzando tutti gli strumenti del web, al fine di aggregare e far relazionare tra loro gli utenti di una comunità virtuale. Si tratta di un mestiere talmente in crescita che viene addirittura celebrato con una festa! Il 28 gennaio scorso, infatti, è stato festeggiato in tutto il mondo il Community Manager Appreciation Day (CMAD). Ma, diciamocelo, non sono solo rose e fiori! Il lavoro del CM non è soltanto divertimento, post su Facebook e relazione con gli utenti. In realtà il compito che deve svolgere è molto delicato. Per di più se si pensa che lo scopo principale è  attrarre utenti verso un certo brand o prodotto. Il CM, infatti, è una figura indispensabile per stimolare e accrescere l’awareness di un brand, migliorare il servizio e l’assistenza al cliente, creare sostenitori e influencer, comunicare i valori e la cultura di un brand, coinvolgere potenziali clienti, raccogliere feedback e fare analisi, stimolare e aumentare il processo di acquisto. Un community manager è a tutti gli effetti il volto e la voce del brand nelle community. Insomma, mica roba da poco!

Sul web sono presenti numerosissimi articoli, blog e simpaticissime infografiche dedicate a questo mestiere. Cerchiamo però di fare il punto della situazione elencando in 7 punti le attività che ogni giorno compie un Community Manager.

1) Configura e gestisce i profili
Vi siete immaginati un Community Manager che cerca spasmodicamente di aprire un account per ogni social network esistente? Avete immaginato bene! Il primo compito del Community Manager, infatti, è proprio quello di configurare e gestire tutti i profili social dell’azienda per cui lavora. Ciò significa che deve conoscere le caratteristiche delle piattaforme, scegliere quali utilizzare e in che modo, sfruttare le integrazioni tra i vari social network; ma per far questo deve per prima cosa pianificare una social media strategy di successo.

2) Ascolta il Buzz
Equivale al primo comandamento. Un Community Manager non può non ascoltare tutte le conversazioni online e monitorare attentamente i social: di cosa parlano gli utenti? Quali sono i loro interessi e bisogni? Chi sono gli influencer del settore di riferimento? Ci sono dei best performers da seguire?

3) Alimenta la rete
Ovvero quali azioni compiere online per aumentare il numero dei propri contatti. Quindi spazio a forum, commenti, creazione di eventi, gruppi, ricordandosi sempre di non abbandonare i contenuti a se stessi una volta creati, ma di gestirli e mantenerli con una certa cura. Attenzione, però! Chiaramente è molto importante accrescere la quantità dei contatti, ma chiediamoci sempre se ha più peso un numero altissimo di utenti che però non interagiscono e non partecipano attivamente alla tua community, o se può essere più efficace una minore quantità interessata e sulla stessa lunghezza d’onda del brand.

4) Promuove contenuti
Qui risiede tutta la parte creativa del lavoro! Il Community Manager si occupa della creazione e della promozione di contenuti in rete e ne è direttamente responsabile. Molto spesso è aiutato in questo dal Content Manager, con cui lavora a stretto contatto. Una parte fondamentale della promozione riguarda l’integrazione, e cioè rimandare il più possibile i contenuti da una piattaforma all’altra, assicurandosi così una vera e propria diffusione a macchia d’olio.

5) Si unisce alla conversazione
Un Community Manager come si deve risponde alle domande e ai commenti, fa interagire i propri utenti, creando vere e proprie relazioni interpersonali. Entrare nella conversazione per conto di un’azienda, poi, significa parlare direttamente con i suoi clienti, senza barriere burocratiche, e capirne le esigenze e i bisogni.

 

Senza titolo

Sicuramente vi starete chiedendo quali assurde competenze dovrà avere un Community Manager per riuscire a far bene il proprio lavoro. Secondo Wikipedia il community manager è una figura dinamica e pronta all’azione che deve essere in grado di comprendere e supportare le esigenze dei partecipanti alla community; dimostrare ottime capacità di problem solving di fronte ai problemi e agli imprevisti che possono presentarsi;possedere delle competenze comunicative, sensibilità, leadership, curiosità; competenze organizzative che gli permettano di gestire i contenuti, organizzare eventi e analizzare i dati statistici; una spiccata predisposizione ai rapporti interpersonali, utile per la gestione della relazione con gli utenti presenti. Per ultimo lascia la caratteristica più odiata: la flessibilità e la massima disponibilità in qualsiasi momento e orario della settimana.

E voi? Che idea vi siete fatti?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...